Mondo Baby Planner

Vota questo articolo
(3 Voti)

Ecco a voi il Piccolo Manuale delle #mammeconlentezza 2012

#mammeconlentezza è nato un pó per caso, e un pó per occasione. Una giornata intera - il 26 marzo in occasione della Giornata Mondiale della Lentezza - in cui celebrare i piccoli attimi di bellezza quotidiana, piccoli momenti di pausa nella vita da mamma, tutti da assaporare.

Giovedì, 26 Aprile 2012 14:25 Scritto da TAGS
Vota questo articolo
(1 Vota)

Ho appena finito di leggere di un fiato il nuovo libro…di una mia amica, mamma di 3 figli, psicologa, creativa…e chi più ne ha più ne metta!
Letizia: una ragazza solare e piena di energia, che ora ha anche scritto un libro! Riesce a fare mille cose e nello stesso tempo mantenere la massima calma!!

Martedì, 24 Aprile 2012 14:10 Scritto da TAGS
Vota questo articolo
(0 Voti)

Qualche settimana fa ci raccontavamo come sia fondamentale il ruolo di noi genitori nel rendere più Baby Friendly le nostre città, e oggi vogliamo proporvi qualche idea per godervi la città dove abitate con i vostri bambini ora che andiamo incontro alla bella stagione.

Martedì, 17 Aprile 2012 23:33 Scritto da TAGS
Vota questo articolo
(1 Vota)

Quante volte ci siamo ritrovate il passeggino in mezzo ai piedi...
Quante volte abbiamo cercato disperatamente il posto adatto dove riporlo, che fosse facile da riprendere quando servisse ma anche riposto nel modo meno ingombrante possibile.

Martedì, 17 Aprile 2012 22:45 Scritto da TAGS
Vota questo articolo
(0 Voti)

Dopo il Baby Shower di gennaio, la bella mamma Irene ha voluto organizzare un bellissimo Battesimo alla piccola Caterina con gli allestimenti di Baby Planner Italia.

Il tema è stata la Tenerezza, rappresentata da tanti cuori dai colori tenui e delicati: dal bianco latte del gessetto profumato regalato agli invitati, al beige, all'ecrù e al rosa dei cuori decorativi.

Tanti cuori di varie dimensioni hanno predomaninato sui tavoli del buffet e della sala...risaltando ancor di più l'eleganza della stessa sala!

Il tutto si è concluso con una elegantissima torta a due piani a forma di Cuore!

Se siete curiosi guardate il Photogallery!

Francesca

Martedì, 03 Aprile 2012 10:59 Scritto da TAGS
Vota questo articolo
(0 Voti)

Dopo esserci divertite con i nostri bambini a fare pupazzi di neve, a trovare il vestito più originale per carnevale, ecco arrivare Pasqua .
Il detto popolare recita: “a Natale con i tuoi, a Pasqua con chi vuoi”;.
Vero o no, noi mamme dovremo preparare il pranzo per tutta la famiglia (più o meno numerosa che sia) e allora perché non far partecipare anche i nostri bambini ai preparativi, per esempio colorando le uova?
La mia prima esperienza risale a diversi anni fa, quando lavoravo come baby sitter in una splendida famiglia dell’Upper East Side di New York (per chi non lo sapesse, con l’Upper West Side, significa in una delle zone più ricche di NY).
Un pomeriggio passato in compagnia di Jack e dei suoi amici a divertirci come matti, la mamma di Jack (fantastica nell’organizzare attività con i bambini) impartiva istruzioni su come procedere mentre preparava una deliziosa torta per merenda mentre noi youngs con pennelli e colori ci davamo alla pazza gioia!

Martedì, 03 Aprile 2012 10:38 Scritto da TAGS
Vota questo articolo
(0 Voti)

Oggi è la Giornata Mondiale della Lentezza e vogliamo raccontarvi cosa secondo noi vuol dire Vivere con Lentezza nella vita quotidiana e nello specifico nella vita di città insieme ai bambini. Perché, parliamoci chiaro, tra le cose più difficili che si fanno con i piccoli – specie quando sono ancora molto piccoli – c’è lo spostarsi. Passeggini, pannolini, borse e borsine, sali in macchina, scendi dalla macchina, sali sull’autobus, scendi dall’autobus, lasciamo perdere l’autobus perché c’è troppa gente, chiudi il passeggino, sali le scale, scendi le scale, oh no, ci serve un bagno, un fasciatoio, un lavandino, ora!

Momenti di lentezza - per rimanere in tema con la Giornata Mondiale - questi certo non sono.

Lunedì, 26 Marzo 2012 22:30 Scritto da TAGS
Vota questo articolo
(0 Voti)

Oggi pubblichiamo un post dedicato ai Papà, che potrete trovare anche sul blog Fatti di Bio, di Alce Nero e Mielizia partner di Baby Planner Italia, su cui scriveremo tutti i lunedì.....

Festa del Papà: i bimbi a scuola preparano lavoretti, imparano filastrocche, scrivono pensierini, e arrivano a casa con la sorpresa tra le mani, magari da appoggiare di fianco al piatto del papà in modo che la trovi la sera quando torna dal lavoro.
Il 19 marzo è una festa che racconta l’emozione di sentire le chiavi di papà che girano nella toppa della porta di casa, l’amore per chi ci prende sulle spalle e ci fa toccare il lampadario, e allora loro come sono alto, come sono grande, come sono forte, l’ammirazione per chi ha la pazienza di stare a fare torri altissime con le costruzioni per scoppiare a ridere quando crollano, per chi ci legge le favole anche cento volte pur senza saperle a memoria, per chi sa quando lasciare la presa dalla bicicletta per farci andare senza rotelle da soli.
Un papà è questo, e molto altro.

Lunedì, 12 Marzo 2012 22:51 Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)

In occasione della sesta Giornata Mondiale della Lentezza, che si terrà Il 26 marzo 2012, Baby Planner Italia lancia "Mamme con Lentezza".

Perché? Perche la vita da mamma è tutt’altro che lenta. È un turbinio di emozioni prima di tutto, e poi di impegni, di programmi da fare e disfare, di imprevisti, di scadenze da annotare, di giorni da ricordare, di elenchi da fare. La vita da mamma è la frenesia che spesso diventa arte, e che per quanto meravigliosamente complicata non sempre lascia spazio a tempo in cui la mamma si dedica a sé stessa, e non solo come mamma, ma come donna, moglie, compagna, amica.

In occasione della Giornata Mondiale della Lentezza invitiamo le mamme che vogliono aderire all’iniziativa a prendersi un piccolo Attimo di Lentezza Improvvisato o Programmato, da ritagliarsi durante la giornata, e a raccontarcelo per poterlo condividere con tante altre mamme e persone interessate, in modo da testimoniare il proprio Attimo di Lentezza e chissà, magari suggerirlo a qualcun altro che è in ascolto.

Domenica, 11 Marzo 2012 22:59 Scritto da
Vota questo articolo
(1 Vota)

Se penso agli 8 marzo della mia vita, uno lo ricordo in particolare: terza superiore, portavo i jeans a zampa di elefante (era il  momento del loro grande ritorno) e i lacci delle scarpe di colore diverso. I ragazzi della mia classe, si misero d’accordo e ci organizzarono un regalo per la festa della donna, in un momento di impeto creativo e di necessità di attirare la nostra centellinata attenzione.
Non solo ci comprarono una mimosa e ce ne diedero un mazzetto per uno, ma come bigliettino ci consegnarono una poesia composta da loro. Avete capito bene, composta da loro. Non la ricordo a memoria, ma il succo era questo: “a tutte le donne della 3 A, a tutte quelle che dietro la loro timidezza nascondono una grande ironia, a tutte quelle che dietro la loro insolenza nascondono un grande senso di giustizia, a tutte quelle che dietro la loro fatica nascondono una grande umanità, ecc.. ecc..” e c’era una frase per ognuna di noi. Cioè, i nostri compagni di classe con baffetto ispido e capello improbabile si erano messi lì e avevano scovato una caratteristica per così dire “negativa” per ognuna di noi, e avevano riflettuto su cosa di bello e speciale ci fosse nascosto dietro.

Martedì, 06 Marzo 2012 12:12 Scritto da