Mercoledì, 27 Febbraio 2013 11:54

Travel-tips: in aereo e in treno con i bambini

Care mamme e papà,

ecco qui un post di Paola, la nostra operativissima Baby Planner ad Ancona, che raccoglie dettagli e precisazioni tecniche per viaggiare in aereo e in treno con bambini piccoli, arricchito da consigli e pareri raccolti attraverso i social network.

Buona pianificazione dei vostri spostamenti!

Pubblicato in Consulenza

Febbraio e' il mese delle settimane bianche: un po' perchè in genere la chiusura delle scuole offre l'occasione di partire, ma anche perché le giornate in montagna a febbraio iniziano ad essere meno rigide di gennaio, ed è davvero piacevole per tutta la famiglia.

Confesso che a me piace tantissimo sciare e se ho la possibilità' di andare in montagna d'inverno sono felicissima.

Ma attenzione: una settimana in montagna può' diventare quasi un supplizio se non ci si organizza bene!

Per chi non e' abituato alla neve e alle temperature rigide, può essere difficile adattarsi subito al clima e organizzarsi.

Ma bastano poche accortezze e vedrete che trascorrerete una bellissima vacanza.

Pubblicato in Consulenza

Amiche: cosa dovete sapere per stare vicino ad una neo mamma

Una neo mamma ha bisogno di tranquillità, di riposo, di riprendersi dalla “fatica” del parto e di adattarsi ai nuovi ritmi del bambino.

E noi amiche, come possiamo aiutarla in questo?

Pubblicato in Consulenza
Domenica, 09 Dicembre 2012 23:02

I primi tempi a casa con il bebè

Vi riproponiamo anche qui sul nostro blog un post scritto da Francesca un paio di settimane fa per il blog di Alce Nero Mielizia, di cui siamo molto contente. Sui social network le mamme ci hanno scritto ringraziandoci per la schiettezza e la semplicità con cui abbiamo parlato di questo delicato argomento che, ci teniamo a dire, va trattato con tanta delicatezza e soggettività.

La nascita un figlio è qualcosa di magico, di meraviglioso e al tempo stesso stupefacente. Anche se non è la prima volta che si diventa mamme, si guarda lo stesso il proprio bambino pensando: “ma come è possibile”? “da dove è sbucato”?

Ebbene si, la nascita è un momento unico, indimenticabile. Mentre lo abbracciate nelle prime ore sentite di conoscerlo da sempre e allo stesso tempo di essere come bambine in prima elementare, tutto è nuovo, tutto è enorme.

Ma poi? Una volta digerita, o quasi, la magia dei primi giorni, cosa accade alle mamme con un bambino neonato?

Pubblicato in Consulenza
Mercoledì, 05 Dicembre 2012 21:13

Facciamo la nanna: favole e relax

Oggi vi parliamo della nanna dei bambini. Attenzione: non del sonno (argomento importantissimo e da affrontare con delicatezza e attenzione alla soggettività) ma dell'andare a nanna, ovvero tutto ciò che nella serata precede il momento dell'addormentarsi.

Siamo mamme, e sappiamo che il momento pre-nanna è delicato, perchè coincide con il momento in cui anche noi siamo più stanche, in cui si devono fare altre (mille) cose, e bambini di età diverse hanno esigenze diverse.

Togli i vestiti – metti il pigiama – lava i denti – no aspetta mi sono scordata una cosa – prendi questo – prendi quello – spegni la luce – no un attimo – accendi la luce – no ma volevo dire – facciamo questo? - riaccendi la luce – mamma però – cosa succede di là? - eccetera eccetera …  

Pubblicato in Consulenza
Sabato, 01 Dicembre 2012 15:34

In cucina con i bimbi: cuochi ad ogni età!

Io non sono una cuoca sopraffina, ma amo cucinare. Amo il gesto del cucinare, quando riesco a dedicarci del tempo in modo rilassato, che sia tanto o poco, che sia nel week end o una mezz'ora sola la sera quando torno stanca dal lavoro. Non tutti i giorni riesco, promuovo anche la sana vecchia pasta al pomodoro preparata in venti minuti, ma quando mi ci posso dedicare, è qualcosa che negli ultimi anni ho proprio imparato ad amare, e il perché lo ritrovo in una frase che ho letto tempo fa (ma purtroppo non riesco assolutamente a ricordare dove, aiutatemi!) in cui si diceva più o meno che qualsiasi cosa sia successa durante la giornata quando torno a casa e mi metto a cucinare, mescolo le uova, lo zucchero, la farina, o taglio le verdure e aggiungo qualche spezia, le cose vanno esattamente come dico io.

Perché la cucina è scienza e chimica (si mescolano molecole e si ottengono risultati) ma anche fantasia. È un modo di creare. E di far funzionare le idee che si hanno in mente.  

Pubblicato in Consulenza

Presente quelle giornate in cui fuori sembra la stagione dei monsoni trapiantata nel clima umido-italico quindi anche freddo e fastidioso e grigio e monolitico? Quelle giornate in cui non sapete dove sbattere la testa perchè i bambini hanno come scopo della loro vita smontarvi la casa per protestare contro il fatto che no, vi abbiamo detto che non andiamo a fare un giro fuori? Ecco, in quelle giornate, ci sono ben pochi trucchi che possono venire in soccorso anche dei genitori armati delle migliori intenzioni, perchè molto spesso sono giornate lunghe – se i pupi si svegliano alle 7 della mattina – giornate intense – se i pupi sono per esempio più di due – giornate faticose – se un pupo ha tipo 16 mesi e gli altri 3 e 6 anni – ancora più spesso sono giornate lunghe, intense e faticose.

Ma allo stesso tempo, suvvia mamme e papà, sono giornate bellissime, se lo vogliamo.

Bisogna fare appello a tutta la fantasia e la creatività che c'è in noi, in qualunque misura ce ne sia, e quindi abbiamo pensato a un piccolissimo manuale di sopravvivenza, un blocknotes di idee da cui trarre liberamente spunto.

Pubblicato in Consulenza

Visto che oramai ci siamo addentrati nel periodo dell'anno in cui si passa più tempo al chiuso che all'aperto, abbiamo pensato che è arrivato il momento di parlare di una delle attività normalmente diffusa tra i bambini quando sono in casa: la televisione!

Come mamme non siamo assolutamente contrarie a una dose (mai eccessiva) di sana televisione, e per “sana” intendiamo alternata con criterio ad altre attività più creative e ricreative, che siano sport, arte, pomeriggi con gli amichetti, lettura, eccetera eccetera.

Ma la televisione c'è, e per i bambini offre – e ha sempre offerto – tantissimo, e anche tantissimo di bello, ed ognuno di noi avrà in mente i cartoni e i film che hanno reso la sua infanzia in qualche modo più magica.

Abbiamo chiesto ai nostri fan e followers su Facebook e Twitter di farci sapere quali sono i film e i cartoni di “una volta” che i bambini non dovrebbero perdersi nemmeno oggi.

E sono venuti fuori dei reperti storici, dei veri e propri agglomerati di ricordi al profumo di magiche mattine a 8 anni, gli 8 anni di 20, 30 anni fa.

Pubblicato in Consulenza

Stefania, responsabile di Baby Planner Italia e Mamma Cult a Torino, e Antonella, che di Mamma Cult si occupa a Ferrara, ci raccontano quali sono secondo i loro occhi di "esperte" le migliori attività da fare con i bambini nelle loro città nel periodo autunnale!

L’inizio dell’autunno è un momento dell’anno durante il quale, se ci sono delle belle giornate, non si ha ancora voglia di stare rinchiusi in casa ma si cerca di approfittare del bel tempo per uscire un po’ a “fare scorta” di luce e tepore e per godere della libertà di spostarsi con i nostri bimbi.

Tra gli itinerari che posso consigliarvi per trascorrere una piacevole mattinata autunnale all’aria aperta a Torino il mio preferito è senza alcun dubbio la passeggiata nel Parco del Valentino per ammirare lo straordinario spettacolo dei molteplici colori delle foglie degli alberi presenti nel parco; questo, per chi abita fuori città può sembrare un modo banale per passare una giornata, ma credo non lo sia affatto per chi fuori dalla propria finestra non vede solitamente un bel bosco ma solamente palazzi grigi e smog…

Pubblicato in Consulenza

Il compleanno del nostro bambino è un evento importante, che resterà indelebile nella sua memoria e inoltre aiuta a vivere con maggiore consapevolezza il passaggio di età. Cresciamo insomma. Arriviamo un po' più in là, dove prima guardavamo i bimbi più grandi ora ci siamo noi. Siamo un po' più simili alla mamma, un po' più vicini alle spalle di papà.

Quindi, anche se realizzata in famiglia con i parenti più stretti o con tutti gli amici della scuola, la festa di compleanno ... va festeggiata! 

Allora perché non rendere questo evento memorabile e speciale, senza dover spendere una follia?

Per prima cosa dobbiamo decidere dove organizzare la festa. Se si vuole evitare di pagare il costo di una struttura esterna, si può optare per la propria cosa o quella dei nonni, se più spaziosa e se i nonni si rendono disponibili. 

Una volta definita la “location”, va identificato il numero dei bambini ed eventuali adulti partecipanti, che viene di conseguenza. Evitate di invitare 30 bambini se ne entrano a mala pena 6 in casa.

Pubblicato in Feste di Compleanno
Pagina 2 di 2