Domenica, 24 Luglio 2011 16:06

Dermatologo: consigli per proteggere la pelle del tuo bambino

Scritto da

D’estate sia al mare che in montagna siamo frequentemente esposti ai raggi solari, che possono essere dannosi per la nostra pelle e soprattutto per quella dei bambini.
Cosa fare per permettere ai nostri piccoli di vivere le vacanze senza eritemi solari (scottature)? Chiediamolo al dott. Luigi Citarella, dermatologo presso il San Raffaele di Roma.

1. Quali sono i principali accorgimenti che un genitore deve adottare per evitare eritemi solari ai propri bambini?

I neonati non devono assolutamente essere esposti al sole diretto. Inoltre, la protezione solare, essendo comunque una sostanza chimica con tutti i rischi derivanti, non andrebbe utilizzata. Ad ogni modo, nei bambini più grandi è obbligatorio usare sempre la protezione solare totale (SPF 50+) e ripetere l’applicazione nel corso della giornata, soprattutto se il bambino suda o fa il bagno.
È importante, inoltre, evitare di esporre il bambino al sole dalle 11 alle 16 e usare sempre il cappello e la maglietta. In casi particolarmente gravi e previa visita dermatologica può essere indicata la somministrazione d’integratori vitaminici specifici.

2. Perché è importante proteggere la pelle dei propri bambini?

Oramai numerosi studi clinici hanno riportato che l’eritema solare (scottatura) insorto nei primi anni di vita predispone maggiormente all’insorgenza di neoplasie cutanee.

3. Cosa fare nel caso cui il bambino abbia un eritema solare?

Rivolgersi al dermatologo per avere una corretta gestione del problema: evitare di esporlo al sole nei giorni seguenti; idratarlo dall’interno e dall’esterno; evitare creme cortisoniche e antistaminiche; utilizzare creme antinfiammatorie ed emollienti da valutare caso per caso.

4. Le creme solari sono tutte uguali?

E’ obbligatorio utilizzare sempre creme solari con il fattore di protezione massimo (SPF 50+), che ogni anno vanno rinnovate, in quanto l’esposizione al sole e al calore ne riduce l’efficacia. Secondo la prescrizione medica specialistica, è preferibile acquistarle in farmacia per la garanzia di una corretta conservazione.

5. Una volta che i bambini hanno assunto una buona abbronzatura, si può smettere di utilizzare le creme solari?

Assolutamente no! La pelle dei bambini va sempre protetta anche se abbronzata. Le radiazioni ultraviolette del sole sono sempre dannose per una pelle in crescita.

Buone vacanze e buona protezione!

Rif
Dott. Luigi Citarella,
Dermatologo presso il San Raffaele di Roma
Studio medico: via nomentana 263, Roma
cell. 338-1297899

Letto 24535 volte Ultima modifica il Giovedì, 14 Novembre 2013 00:01