Mercoledì, 13 Novembre 2013 22:29

Ricettina Giocosa: mangiare divertendosi!

Scritto da

Con i bambini, si sa, il momento dei pasti non è sempre facile. Inappetenza, capricci e pigrizia qualche volta rischiano di avere la meglio. Ma non bisogna demordere!

Non starò qui a spiegarvi l’ importanza di una sana e variegata alimentazione nei bambini, lo sappiamo già tutti…. quello che mi piacerebbe condividere è il piacere di giocare con i nostri figli a “cucinare” e a mangiare.

 

Mio figlio, che da poco ha compito due anni, improvvisamente ha cambiato il suo rapporto con il cibo. Da mangione amante di sapori nuovi è diventato inappetente e ripetitivo. Carne e pesce poco e verdure niente. Urgente ricorrere ai ripari.

 

Per non cadere nel tranello di  ore di gioco durante i pasti ho sperimentato la via del gioco per preparare i pasti.

Ovviamente la vita quotidiana non sempre lo permette, e le mamme che lavorano lo sanno bene. Ma quando è possibile cerco di giocare con mio figlio a “preparare la cena”.

Anche una semplice frittata è stata per noi un momento di risate. Fate vedere ai vostri piccoli cosa esce dal guscio e come si trasforma dopo averlo sbattuto e cucinato e vi accorgerete che è divertentissimo.

Qualche pomeriggio fa, presa dallo sconforto di non riuscire da giorni a fargli mangiare verdure, ho escogitato un piano……

Ho unito due sue passioni: gli gnocchetti (piccoli e tondi) e le forme geometriche! Mio figlio è affascinato dalle forme geometriche, ama distinguere il quadrato dal rettangolo, il cerchio dall’ovale, il rombo dall’esagono…..

E cosi mi sono inventata la DADOLATA DI VERDURE CON GNOCCHETTI.

Ho tagliato carote e zucchine a cubetti di varie grandezze sempre sotto lo sguardo vigile del piccolo, ho preparato una tazza di pisellini surgelati.

Il segreto, per quanto mi riguarda, è parlare molto con lui, gli spiego sempre quello che facciamo e lui è sempre molto attento e divertito.

Ho sbucciato un grosso pomodoro, l’ho privato dei semi e l’ho frullato con olio e basilico.

Ho cotto al vapore la dadolata di carote zucchine e pisellini. Ho cotto gli gnocchetti in acqua salata e scolati appena sono affiorati.  Ho versato tutto in una terrina, gnocchetti, pomodoro e verdurine, condito con olio di oliva e spolverato un po’ di parmigiano.

E il gioco è continuato con mio figlio che un boccone dopo l’altro mi raccontava (a modo suo!) che stava mangiando un quadratino arancione, un rettangolo verde, una pallina verde o una pallina grande bianca. Vi assicuro che, anche se ci abbiamo impiegato più del solito a preparare la cena, ci siamo divertiti e la cena era buonissima!

 

Le dosi? Fate ad occhio andrà benissimo!!! 

Barbara

Roma

 
 
Letto 35429 volte Ultima modifica il Mercoledì, 13 Novembre 2013 22:32