Mercoledì, 18 Luglio 2012 17:04

I dettagli estivi che amiamo, quelli che sanno fermare il tempo

Scritto da

Dall’età della scuola fino a che non si diventa genitori, estate è sinonimo di una bellissima parola: tempo.  Tempo che decidiamo dove, come, quando, con chi trascorrere. Tempo che possiamo riempire, dedicare, inventare.
Quando le vacanze sono da fare e pensare con i bambini, il tempo diventa un concetto estremamente diverso, perché va anche gestito, incastrato, inseguito. Ma oggi non vogliamo parlarvi di giocolieria da genitori né di programmi di vacanza pirotecnici in cui si devono far combaciare scuola, ferie, campi estivi, compiti, influenze, pulizia della casa delle vacanze oltre che della casa di tutto l’anno, eccetera, vogliamo semplicemente ricordarci e ricordarvi cosa noi mamme di Baby Planner Italia amiamo dell’estate, dando voce alle idee anche di molte tra voi.

Beh, innanzitutto amiamo il momento in cui abbiamo decretato il programma estivo, e ce lo pregustiamo. Lo segniamo nell’agenda, sul calendario, lo raccontiamo. Amiamo il momento in cui ci arriva la mail di conferma del volo o dei biglietti del treno, il momento in cui ci rendiamo che conto che si parte davvero! Amiamo il momento in cui la macchina è caricata – probabilmente dopo vari tentativi di stipare tutto sfidando le leggi della fisica e amiamo il momento in cui abbiamo finito di sistemare tutto arrivati a destinazione ed ecco che si è arrivati davvero.
Amiamo i vestiti estivi e amiamo i sandali, amiamo gli scarponi da montagna e amiamo le scarpe che ci siamo portate dietro perché ci accompagnino nella città che stiamo visitando. Amiamo il guardaroba estivo dei nostri bambini, le frappe dei cappelli, le canottiere, amiamo quando le loro sopracciglia diventano biondissime schiarite dal sole e quando i loro dentini brillano dal gran che ridono mentre corrono in un prato, che sia a 2000 metri in cima a una montagna o un’isola verde di una capitale Europea.
Amiamo dedicarci all’altra metà della nostra coppia, ricordando l’estate in cui ci siamo conosciuti, i viaggi che abbiamo fatto, quelli che dobbiamo ancora fare. Brindando con un frizzantino, un succo di frutta, bevendo da una fontana che viene direttamente da una sorgente, uscendo a cena e sedendoci in un tavolo all’aperto. Tenendoci per mano, sentendoci al telefono se le ferie sono a turni, aspettando il momento in cui la macchina imbocca il vialetto della casa o dell’hotel perché è venerdì e siamo di nuovo tutti assieme. Amiamo cucinare usando il basilico e i pomodori, amiamo rigirare il cucchiaio nella pasta fredda condita con prodotti di stagione, amiamo cucinare una ciambella e aggiungere del gelato nel piatto, amiamo che estate dopo estate i nostri bambini mangino qualcosa di nuovo.
Amiamo abbracciare i nostri figli nell’acqua, amiamo tenerli per mano mentre ci tuffiamo. Amiamo scattare quelle foto che ci racconteranno cosa ci aveva fatto ridere, e amiamo quelle serate seduti in terrazza con gli amici, con una candela accesa e l’importanza delle chiacchiere fatte lì, in quel preciso momento.
Amiamo che ci siano canzoni che sanno d’estate, amiamo cantarle in macchina con i finestrini abbassati, amiamo sentire i nostri bimbi che cantano inventandosi delle parole, e amiamo raccontare favole la sera mentre in fondo letto ci sono sempre dei granelli di sabbia a farci compagnia.
In vacanza non sempre si può annullare la frenesia e non sempre ci si può riposare e basta, ma ci sono tante cose che amiamo, e che vogliamo ricordare di assaporare. Perché il bello delle vacanze è anche il saper isolare i momenti, gustandoseli nell’attimo preciso, contestualizzandoli e traendo da essi la carica giusta. Un po’ come fermare il tempo, che poi è la magia che accade quando si è felici.
Vi auguriamo un’ estate in cui il tempo possa fermarsi sui momenti che amate di più, e aspettiamo che ce li raccontiate!
Le mamme del Team di Baby Planner Italia

Letto 2589 volte Ultima modifica il Mercoledì, 18 Luglio 2012 17:07