Mercoledì, 24 Aprile 2013 21:26

Mamma Cult Milano a Villa Necchi Campiglio

Basta perdersi per Milano ed innamorarsi di un giardino incantato per costruire una dimora da favola?

Ebbene sì, é quello che pensarono i Signori Necchi-Campiglio, imprenditori nella produzione di macchine da cucire fra gli anni venti e la fine degli anni sessanta, passando per la zona in cui si trova la Villa, progettata dall'architetto Piero Portaluppi nel 1932, oggi proprietà del FAI.

Una residenza elegante ma confortevole, e moderna sia nello stile sia negli impianti e attrezzature, come l'ascensore, i citofoni e la piscina privata, riscaldata, la prima in tutta Milano.